EMERGENZA COVID-19
Patuelli: con garanzie sotto 100% liquidità non sarà immediata
“Verosimilmente - afferma il Presidente dell’ABI - si avrà la possibilità di compilazione più rapida per i prestiti coperti da garanzia statale al 100%, mentre sarà sostanzialmente una pratica di fido ordinaria per quelle con garanzia dal 90% in giù”


“Nella comunicazione si è data l’errata sensazione dell’immediatezza della distribuzione della liquidità”, le garanzie della Sace “richiedono il via libera dell’Unione Europea” e la procedura per i prestiti con garanzie sotto il 100%

“sarà sostanzialmente una pratica di fido ordinaria”. Lo spiega il presidente dell’Associazione bancaria italiana, Antonio Patuelli, in un’intervista a Milano Finanza.
A Bruxelles, rileva il Presidente dell’Abi “la pratica sarà assegnata non all’ottimo Paolo Gentiloni ma alla signora Vestager, che questa volta speriamo proceda rapidamente. Noi comunque abbiamo già avviato le interlocuzioni con la Sace, per cercare di velocizzare i passaggi che saranno poi necessari”.
Dopo l’ok Ue “penso che la fase preparatoria riempirà almeno la settimana di Pasqua - prosegue Patuelli. Sarà una Pasqua molto impegnativa, ricordiamo che anche noi stiamo utilizzando molto lo smartworking e siamo in una condizione emergenziale e di superlavoro per le misure già varate su moratorie, mutui, anticipo della cassa integrazione, ecc. Verosimilmente si avrà la possibilità di compilazione più rapida per i prestiti coperti da garanzia statale al 100%, mentre sarà sostanzialmente una pratica di fido ordinaria per quelle con garanzia dal 90% in giù”.
In particolare Patuelli rileva che “non sembrano previste deroghe al testo unico bancario né alle norme di vigilanza per semplificare le pratiche di fido con garanzie” e poi “c’è la questione della garanzia al 100% con la partecipazione dei Confidi”.
“Una pratica in cui la garanzia dello Stato di affianca a quella di un soggetto privato, come i Confidi - rileva - non potrà avere la stessa corsia rapida di una assistita da garanzia pubblica al 100%”.

 

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.